Comunicare efficacemente

“Non si può non comunicare”. Questo è il noto primo assioma della Pragmatica della comunicazione umana di Paul Watzlawick. Una massima di estrema semplicità che tuttavia ci pone di fronte ad un problema ben più complesso: ci obbliga a scegliere se comunicare in modo involontario e inconsapevole oppure farlo in modo strategico e gestire il processo comunicativo. Ciò implica l’ulteriore riconoscimento che si è davvero competenti nel comunicare se si possiede una adeguata capacità relazionale. La capacità di comunicare, relazionarsi, capire le dinamiche, è particolarmente importante per il concretizzarsi di qualsiasi obiettivo personale e professionale e diventa dunque fondamentale riconoscere il proprio modo di comunicare e saperlo gestire

Obiettivi


Comprendere come comunichiamo, perché comunichiamo, in che modo possiamo migliorare la nostra comunicazione. Acquisire la consapevolezza, la conoscenza dei nostri punti di forza, delle nostre debolezze, per costruire relazioni efficaci.

Utilizzare una comunicazione adeguata per le nostre esigenze professionali (migliorare i rapporti lavorativi, i risultati che si vogliono ottenere); sociali (realizzare nel quotidiano una comunicazione vera e gratificante).

Target di riferimento


Tutti coloro i quali nella propria attività lavorativa si trovano con una certa continuità a dover comunicare, informare, arrivare a delle decisioni su determinate tematiche con il contributo dei propri collaboratori

Contenuti


I modulo – La comunicazione
  • l’importanza della comunicazione
  • gli assiomi della comunicazione
  • gli elementi della comunicazione
  • quando, chi e con chi si comunica
  • comunicazione verbale e non verbale
II modulo – Comunicare
  • Stili comunicativi
  • Ostacoli alla comunicazione
  • Ascolto attivo e comunicazione etica

Durata


Due giornate.