Sviluppo degli interventi


L’esperienza dimostra che gli interventi di formazione ottengono risultati più efficaci, apprezzati dai partecipanti e realmente trasferibili nella pratica lavorativa, quando la formazione prevede successive azioni di supporto/consulenza e follow-up.

La metodologia A.Na.P.P. prevede dunque quattro fasi di sviluppo degli interventi:
  1. Diagnosi: capire le esigenze, progettare l’intervento.
  2. Formazione: condividere know-how.
  3. Consulenza: facilitare la trasferibilità sul lavoro.
  4. Follow-up: valutare l’intervento, identificare nuove esigenze.